La metadatazione

Una delle attività principali di Estense Digital Library è la metadazione dei documenti, che comprende il recupero, la normalizzazione e l’integrazione dei dati e di tutte le informazioni utili per descrivere i tre Fondi del progetto promosso dalle Gallerie Estensi.

Come si metadata un “oggetto culturale”?

Anna Fuggi, responsabile del team composto da archivisti, bibliotecari e musicologi, ci racconta l’attività che svolgono quotidianamente.

Il team di esperti individua e correda gli “oggetti culturali” di contenuti utili per la ricerca dei singoli documenti, individuando e associando tutte le parole/tag, vere e proprie chiavi di ricerca, che serviranno poi a studiosi, ricercatori e a tutti gli utenti che accederanno alla Piattaforma.

L’obiettivo della metadatazione non è solo fornire i dati identificavi e descrittivi del patrimonio, ma è uno strumento che permette di non perdere i riferimenti culturali e contemporaneamente non disperdere il patrimonio.