Fondo Carte geografiche: conclusa la campagna di digitalizzazione

Fondo Carte geografiche: conclusa la campagna di digitalizzazione

Il progetto di digitalizzazione Estense Digital Library procede a gonfie vele, si è appena concluso il 2019 e con lui è terminata anche la campagna di digitalizzazione del Fondo Carte geografiche.

Conclusa la digitalizzazione delle mappe, il Laboratorio è stato disallestito e la Sala Campori tornerà alla sua funzione di Sala mostre della Biblioteca Estense Universitaria.

Da luglio il team di digitalizzatori ha scansionato con lo scanner FlyBy.O centinaia e centinaia di carte geografiche in altissima definizione, con una risoluzione di oltre 800ppi rapportati alla misura dell’oggetto da riprendere, e con la possibilità di ottenere ingrandimenti fino a 8x senza perdere di nitidezza.

Lo scanner è stato appositamente modificato per eseguire scansioni dalla posizione verticale a orizzontale. Inoltre, è stato completato con l’aggiunta di un carrello realizzato con materiali inerti per limitare le interazioni chimico-fisiche con l’opera, con una superficie digitalizzabile di quasi 4 metri quadrati.

Il lavoro suI Fondo Carte Geografiche, però, non è ancora finito: ad oggi sono concluse le prime fasi di ricognizione e digitalizzazione, ma prosegue la metadatazione dei documenti acquisiti a cui man mano seguirà il caricamento sulla Piattaforma Estense Digital Library.